COME ILLUMINARE CORRETTAMENTE LA SAUNA

COME ILLUMINARE CORRETTAMENTE LA SAUNA

L'illuminazione corretta nella sauna non è solo una questione di comfort, ma anche di sicurezza. Se vi state chiedendo come illuminare la sauna fai da te, vogliamo avvertirvi che sarebbe meglio lasciare i lavori di cablaggio e collegamento di apparecchi di illuminazione agli elettricisti con una formazione professionale e una buona esperienza nel campo. Il vano sauna è un luogo ad alto rischio, poiché si presenta regolarmente l'umidità elevata. Ma potete sempre scegliere le lampade e le lampadine che vi piacciono.

Quali requisiti devono essere posti sui prodotti

Facendo una scelta, tenete presente i seguenti elementi:

  • Grado di protezione da polvere e acqua. Una buona soluzione per la sauna sono le lampade con i contrassegni IP, sufficientemente protette da polvere e sporcizia e facilmente resistenti agli schizzi d’acqua sul corpo provenienti da qualsiasi direzione.
  • Capacità di resistere a temperature elevate. Deve essere di almeno 120 gradi Celsius in sauna. Se il materiale non è progettato per questo, si scioglierà col tempo. Nel peggiore dei casi, potrebbe verificarsi un incendio per questo motivo.
  • Materiale del paralume e della base. In una sauna tradizionale russa puoi installare qualsiasi struttura resistente al calore, ma per la sauna finlandese è meglio scegliere i modelli in ceramica.
  • Caratteristiche di luce. L'illuminazione della sauna implica l'uso di luci soffuse per non perdere l'atmosfera rilassante. È meglio optare per luce gialla o bianca calda. Rende bene anche la combinazione di lampade e strisce LED, così come l'uso di paralumi insoliti e retroilluminazione colorata.
  • Interruttori sicuri e di qualità. I requisiti che riguardano le alte temperature e l'umidità si pongono anche nella scelta degli interruttori.

Tipo di lampada: quale è adatto

Per la sauna vengono utilizzati principalmente tre tipi di lampade: a LED, a fibre ottiche e lampade ad incandescenza. E nel primo caso, se stiamo parlando del vano sauna, parleremo più delle strisce LED, che sono utilizzate per l'illuminazione decorativa aggiuntiva. È importante che le strisce abbiano un elevato grado di protezione. Tra le lampade a fibre ottiche e quelle ad incandescenza, puoi scegliere qualsiasi opzione. Tuttavia, nel secondo caso, è necessario assicurarsi che il corpo sia protetto al 100% dall'umidità e abbia le guarnizioni speciali. L'azienda Harvia produce lampade ad incandescenza progettate appositamente per i vani sauna. L'unica limitazione è che la lampadina non deve superare più di 60 watt.

Inoltre, è possibile acquistare splendidi paralumi in legno per i prodotti Harvia che abbelliranno gli interni di qualsiasi stanza.

Dopo aver scelto i modelli specifici di lampade e paralumi, rimane solo da posizionarli correttamente. La soluzione ideale è quando la luce arriva dall'alto e le lampade risultano distribuite uniformemente attorno al perimetro dei locali. Non dimenticare che con l'aiuto della luce puoi separare gli spazi: illuminare il tavolo nella stanza di riposo e creare un'atmosfera soffusa nel vano sauna. Inoltre, sotto le panche e dietro le pareti, se il design lo consente, si può aggiungere un'illuminazione decorativa.

Alle altre domande inerenti alla corretta illuminazione della sauna potrete avere maggiori informazioni rivolgendovi ai professionisti del settore. Bisogna rivolgersi ad elettricisti esperti che potranno sviluppare un progetto di qualsiasi complessità.

Pubblicato il : 27/02/2019 08:48:42
Categorie : REALIZZAZIONE DELLA SAUNA

Condividi